Inchiesta sulle tariffe per traduzioni in diritto d’autore

Indagine Biblit

Il progetto di un’indagine informale dedicata specificatamente al tema delle tariffe per le traduzioni tutelate dal diritto d’autore è nato intorno al 2004 all’interno del network di traduttori letterari Biblit per rispondere alla diffusa esigenza di avere un riferimento sull’andamento reale del mercato delle traduzioni letterarie in Italia.

Lo scopo era colmare in qualche modo l’assenza di una regolamentazione dei compensi, fornendo a esordienti e professionisti una serie di dati utili, basati sulle segnalazioni dirette dei traduttori, su cui orientarsi nella fase contrattuale individuale. Le prime edizioni dell’inchiesta, svolta per lo più su base annuale in riferimento ai contratti stipulati con committenti italiani, si limitavano all’indicazione delle tariffe minime e massime registrate per le varie combinazioni linguistiche. Per l’edizione qui presentata, riferita ai contratti del 2011, si è pensato a un’indagine più articolata, che comprendesse aspetti diversi legati alla cessione dei diritti d’autore.

Pur nella consapevolezza dei limiti statistici di un’indagine informale condotta su un campione autoselezionato, va sottolineato che tale iniziativa resta a tutt’oggi l’unico tentativo di dedicare uno studio specifico ai traduttori editoriali, categoria professionale ancora poco nota.

Link diretto al rapporto sull'inchiesta
http://issuu.com/biblit/docs/inchiesta_biblit_tariffe_2011?mode=window

Sintesi in slide disponibile nella sezione Inchiesta tariffe del sito Biblit: http://www.biblit.it .

Posted by The Editors on 7th May 2013
in Announcements

Go to top of page